A tutto Beppe Scienza: il tecnico del Monopoli, interrogato sulla pagina Facebook del club biancoverde, ha risposto alle domande dei tifosi in riferimento al COVID-19, ripercorrendo anche alcune sfide del Gabbiano e parlando, anche, delle varie possibilità di poter concludere la stagione in corso.

"Non si riesce a capire se ripartiremo o meno, è una situazione davvero scomoda. Io sono chiuso a casa da solo a Monopoli da quando c'è stato il decreto del governo. Sento tanta gente che si lamenta perché la convivenza con la famiglia può diventare un problema. Io, sinceramente, vivo molto male la lontanza dai miei cari: mi sembra di vivere in un incubo. Sembrano passati diversi mesi da quando siamo tornati dalla vittoriosa trasferta di Reggio Calabria: ora ci tocca andare in giro con mascherine e guanti ed evitare la gente. Questo non è vivere".

Il tecnico biancoverde ricorda le partite più belle della stagione: "Sicuramente la sfida dell'andata con la Ternana e la vittoria di Reggio sono due partite disputate in maniera eccellente, dal punto di vista tecnico-tattico, contro avversarie fenomenali. Dispiace che questo nostro percorso rischi di finire nel dimenticatoio, inghiottito da questa situazione. Tutta Italia stava parlando del Monopoli. Ipotesi sui campionati? O faranno dei playoff molto corti oppure le prime due vanno in B allargando il prossimo campionato cadetto oppure chiudono la stagione regolare così con questa classifica e mandano le squadre dalla seconda alla quinta ai playoff. L'indicazione della FIGC è quella di chiudere la stagione ma è chiaro che si rischia di finire oltre il 30 giugno".

Sezione: MONOPOLI / Data: Sab 28 marzo 2020 alle 00:11
Autore: Christian Cesario / Twitter: @otherside1993
Vedi letture
Print