La stagione è stata positiva: la Team Altamura non chiuderà la stagione ai playoff, ma perlomeno li ha quasi sfiorati. Sfoggiando a più riprese un calcio dinamico ed effervescente, con mister Monticciolo che si dimostra in un certo senso un fedele seguace di Giampaolo: idee simili, gioco frizzante e voglia di divertire. Campionato dei murgiani che è stato possibile anche grazie a calciatori di comprovata qualità tecnica: Guadalupi a centrocampo è stato il faro della squadra, bene hanno fatto anche Fedel e gli under Bozzi e Lorenzo, per non parlare poi dell’esperienza di Croce, almeno sin quando non si è infortunato: con la sua ‘caduta’ è forse venuto meno qualcosa ai biancorossi in questo rush finale di campionato. Ma quale sarà il futuro? Cosa riserverà? Sono interrogativi che porsi è lecito. La società sembra stanca: avrebbe voluto di più, si sarebbe aspettata qualcosa in più. Dal trattamento di altre società, forse anche dalla conduzione arbitrale. Certo, anche il Covid e l’assenza di pubblico sugli spalti con mancati introiti avrà giocato un ruolo importante. La speranza è che alle parole non seguano i fatti: la città può contare su un bacino di 70mila abitanti e la Serie C, da queste parti, manca addirittura dalla stagione 1996/97. Rinunciare a centrare prima o poi questo obiettivo sarebbe malinconico.

Sezione: Serie D / Data: Gio 10 giugno 2021 alle 17:30
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print