Il messaggio per l'Italia arriva direttamente dalla Cina, da un'attaccante che ha vissuto per diversi anni il calcio italiano, lui è Joao Silvia ex di Bari, Palermo, Avellino e Salernitana. "Qui sembra che il problema sia passato - ammette la punta del Nantong Zhiyun - anche se continuiamo ad usare delle precauzioni. La vita è ripresa con negozi e ristoranti aperti ma è obbligatorio l'uso della mascherina e i controlli sono serrati".

Sul taglio degli stipendi invece Joao spiega che alcuni club ne potrebbero risentire ma in Cina non si è mai parlato di un taglio o riduzione degli stipendi. Infine chiude nostalgico verso l'Italia dicendo che piacerebbe un rientro anche se prima bisogna sconfiggere del tutto il virus e chiude con un messaggio a tutto il popolo italiano: "Resistete, siate forti soprattutto mentalmente. Rimanete a casa. Anch’io voglio tornare il prima possibile in Italia, un grande paese”. Queste le parole rilasciate dall'attaccante portoghese nell'intervista a Tuttomercatoweb.

Sezione: ALTRE NOTIZIE / Data: Dom 05 aprile 2020 alle 20:15
Autore: Emanuele Dell'Anna
Vedi letture
Print