Giampiero Maci, presidente del Casarano, ha parlato ai microfoni del Quotidiano di Puglia in vista della sfida con il Taranto. Ecco le sue parole: "Al di là dello spessore dell’avversario che guardiamo con rispetto, mi attendo una gara di pieno riscatto da parte dei nostri ragazzi. A volte alcune sconfitte possono risultare salutari: mettiamola così, l’inciampo di Nardò deve servire come monito e come sprone, ove mai occorresse, domenica prossima, a moltiplicare l’impegno di tutti".

Sul Nardò: "Analisi e disamine, ancorché fatte dopo diversi giorni, lasciano il tempo chetrovano, pur nella considerazione che bisogna fare sempre tesoro di ogni esperienza vissuta. Certamente non ha fatto piacere a nessuno di noi tornare a mani vuote domenica scorsa, ma bisogna guardare avanti con fiducia".
 

Sezione: CASARANO / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 16:30
Autore: Manuel Panza / Twitter: @manuel_panza
Vedi letture
Print