Scorrone lente le giornate in tempo di Coronavirus. Si cerca qualcosa da fare per combattere la noia, perché le 24 ore di una giornata non diventino interminabili. Anche in casa Virtus Francavilla si fa quel che si può. Tutta la squadra è costretta alla quarantena, con i calciatori che trascorrono le proprie giornate tra lavoro e divertimento. Sì, lavoro: anche da casa i biancazzurri stanno svolgendo un allenamento personalizzato con quel che si ha. La cosa più importante in questo periodo è cercare di non perdere massa muscolare ma soprattutto non esagerare in cucina. Prima il dovere e poi… il piacere: come l’attaccante Federico Vazquez che nel tempo libero si diverte alla playstation o guarda un film, o chi come Baclet ascolta un po’ di musica per distrarsi un po’. Una pausa meritata anche per il direttore sportivo Mariano Fernandez che gioca e si diverte insieme a sua figlia.

MOMENTO NOSTALGIA. Momento nostalgia intanto in casa imperiale: sul profilo ufficiale della società è stato condiviso un posto con tante esultanze della squadra, e un lungo post con su scritto: “perché si, ritorneremo a fare questo, ad abbracciarci, a sorridere, a gioire, ad urlare; urlare al mondo la gioia per avercela fatta, per essere riusciti a fare ciò che sappiamo fare meglio, VINCERE. E il sapore di questa vittoria renderà ogni abbraccio ancora più emozionante...”

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Ven 27 marzo 2020 alle 09:15
Autore: Stefano Di Bella / Twitter: @Dibella97
Vedi letture
Print