Antonio Magrì, presidente della Virtus Francavilla, ospite durante la prima puntata di "Aspettando il Calciomercato" in onda tutti i mercoledì sera alle 22.05 su Antenna Sud 85, ha parlato così del futuro dei biancazzurri: "Ci siamo preso qualche giorno di riflessione, anche se siamo una tra le poche squadre che hanno già programmato il futuro: abbiamo scelto il nuovo allenatore e questo è certamente importante. Mi sono preso qualche giorno per riflettere e fare la scelta migliore per quello che è il nostro progetto. Taurino lo conosciamo molto bene perché con lui da calciatore abbiamo vinto tutti ciò che c'era da vincere, già da allora era un allenatore in campo. C'è stata unità d'intenti sul progetto da portare avanti e quindi si è fatto questo matrimonio.

Il direttore generale Antonazzo ha sottolineato quanto sarà fatto nel calciomercato, dove ci saranno più profili di esperienza rispetto alla passata stagione.
"L'idea è quella di dare maggiore esperienza alla rosa, sicuramente dobbiamo alzare l'età media dei calciatori e certamente valorizzeremo i giovani, che crediamo possano comunque crescere con calciatori di esperienza e personalità, facendo meglio e crescendo".

La salvezza è stata celebrata da lei... anche sui social.
"È chiaro che c'era un po' di amarezza per come sono andate le cose, ci aspettavamo qualcosina in più. L'esonero non è mai una scelta felice, Trocini era con noi da tre anni, motivo per il quale si era creato anche un bel rapporto umano. In ogni caso non dobbiamo dimenticare che il traguardo della salvezza è stato un risultato davvero importante per noi, specialmente se pensiamo che piazze come Arezzo e Pistoiese ora saranno in Serie D".

Adesso con mister Taurino questa Virtus può davvero fare il salto di qualità?
"Noi siamo abituati a programmare, mi prendo il tempo giusto per le decisioni. Dovevamo scegliere se dare continuità al percorso di mister Colombo - che comunque ci tengo a ringraziare per quello che è stato il lavoro svolto, raggiungendo l'obiettivo con professionalità - o scegliere Taurino che conosco bene e conosce bene anche lui l'ambiente. Non è una scommessa, sono sicuro che farà bene. Inoltre in questi giorni abbiamo anche già fatto il sopralluogo in quella che sarà la sede del ritiro, a Campo di Giove, in Abruzzo... Ci stiamo già muovendo per programmare il futuro, anche perché chi prima si muove... meglio è".

Sezione: FRANCAVILLA / Data: Mer 12 maggio 2021 alle 22:20
Autore: Redazione TuttoCalcioPuglia / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print