Intervenuto nella sala stampa dello Stadio "Via del Mare" per la consueta conferenza prepartita alla vigilia della sfida con la Lazio, il tecnico del Lecce Fabio Liverani ha analizzato in questi termini il complicato momento vissuto dalla sua squadra: “Ci sta mancando solo il risultato che può dare l’entusiasmo per ripartire, dobbiamo ritrovarlo a tutti i costi. La squadra ha ben figurato anche contro il Sassuolo, la strada è quella giusta: ci sta mancando la scintilla per i tre punti. Possiamo fare tutto, abbiamo le qualità per poter creare difficoltà anche a una corazzata come la Lazio. Servirà una partita importante. A noi non basta poco per portare via poco, ma serve tantissimo per portare via tanto. Salvezza? Tranne la Sampdoria che si è un po’ allontanata, non è cambiato molto. Ogni vittoria dà ossigeno a chi la conquista, per noi è importante arrivarci quanto prima”.

Poi, una parentesi aperta sulla situazione indisponibili: “Per chi rientra bisognerà valutare il minutaggio che avrà a disposizione. Dell’Orco e Deiola non si allenano da tempo. Lapadula dovrà star fuori ancora qualche giorno, per Rossettini è impossibile definire una data di rientro: non abbiamo certezze sul virus che lo ha colpito”. A chiudere, un commento sulle emozioni che accompagneranno l'incrocio con il proprio passato: “La vivrò come sempre, nulla toglie il passato come nessuno toglie il presente. Ognuno pensa al proprio bene. Noi abbiamo bisogno di punti e di muovere la classifica, sapendo che incontreremo la seconda della classe e la più in forma prima del lockdown. La mia squadra anche all’andata ha fatto un’ottima partita, possiamo crear loro problemi”.

Sezione: LECCE / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 20:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print