La Serie A conta i possibili danni. Terminata l'Assemblea, le società della massima serie hanno redatto un documento che nel tardo pomeriggio verrà girato al presidente della FIGC Gravina. Stando a quanto riportato da Sky Sport, i club avrebbero stimato che, in caso di mancata ripresa del campionato, la perdita economica ammonterebbe a 720 milioni di euro, suddivisi tra botteghino, diritti televisivi e merchandising. Inevitabile, a questo punto, una richiesta di aiuto al Governo per fronteggiare la crisi, comprendente diversi punti principali: misure economiche per sostenere il costo del lavoro, un diverso piano di ammortamento, nuove forme di finanziamento (come le scommesse sportive) e una differente organizzazione della vendita dei diritti sportivi e di misure utili per incentivare la costruzione di nuove infrastrutture. 

Sezione: SERIE A / Data: Gio 26 marzo 2020 alle 13:45
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print