Luigi Panarelli, allenatore della Fidelis Andria, parla in conferenza stampa della partita di domani sul campo del Gravina: "Domani è una partita molto importante, un crocevia tanto per noi quanto per loro. E' una finale, è l'ultima prima dello stop forzato nel quale rimarremo a guardare le altre scendere in campo. Giochiamo su un campo sintetico nel quale il Gravina avrà voglia di riscatto dopo le ultime prestazioni; noi però abbiamo altrettanta voglia di continuare questo percorso di crescita. Abbiamo grandi motivazioni, non ci vogliamo adagiare su quanto fatto. Il passato è passato, è alle nostre spalle. Servirà qualità mista a fame agonistica. Ancora una volta il nostro avversario ha cambiato tecnico prima di incontrarci, era capitato anche nel girone d'andata. Sappiamo che nel primo giorno di scuola la squadra tende a metterci qualcosa in più: è andato via un allenatore che ho apprezzato, ne è arrivato un altro che stimo e che fa un buon calcio". 

Poi, un'aggiunta relativa alle possibili scelte di formazione: "La nostra squadra ha dimostrato che tutti sono utili e potenziali titolari; è chiaro che mancano giocatori importanti, ma ce ne sono altrettanti importanti che posso schierare. Cercherò di mettere in campo la migliore formazione per giocarcela a viso aperto e fare una grande prestazione". 

Sezione: ANDRIA / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 14:30
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print