Matteo Ciofani, difensore del Bari, parla del ritorno in panchina di mister Auteri ai microfoni di RadioBari: "E' come se non fosse mai andato via, è tornato carico come sempre e ha ripreso in mano la situazione. Cosa ci ha detto? Ha ribadito che secondo lui la squadra è forte e importante, ha espresso la volontà di riprovarci".

Recuperato in tempi record dopo il brutto infortunio rimediato contro il Foggia, il terzino contro il Palermo è uscito dal campo a fine primo tempo per un piccolo problema fisico: "Ho avuto un problema muscolare nel primo tempo, speravo in un ritorno in campo migliore e invece ho dovuto giocare con il freno a mano tirato per tutto il tempo e nell'intervallo ho chiesto il cambio. Ora sto smaltendo questo problema, mi sto allenando ancora a parte. Non dovrebbe essere nulla di grave, ma qualche giorno per smaltire ci vuole. Vorrei dividere il merito del mio recupero con tutto lo staff sanitario, poi è chiaro che le motivazioni del giocatore fanno la differenza. Non mi piace stare fuori e ce l'ho messa tutta, per fortuna non ci sono stati intoppi". 

Doveroso, poi, un messaggio finale rivolto ai tifosi: "So che c'è un pizzico di scoramento, la rabbia è stata sostituita dalla rassegnazione, che è il sentimento peggiore che ci possa essere nel campo. Noi proveremo a fare l'ultimo sforzo, chiedo un ultimo sforzo anche ai tifosi, che ci stiano vicino per quanto è possibile".

Sezione: BARI / Data: Gio 22 aprile 2021 alle 12:00
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print