Arcangelo Sciannimanico, allenatore transitato in un passato ormai lontano tra le fila del Bari, commenta in questi termini il sorteggio che ha accoppiato la squadra biancorossa alla Ternana nei quarti di finale dei playoff di Serie C. Lo fa tra le colonne del Corriere del Mezzogiorno: "La Ternana il peggior avversario? Sono assolutamente d’accordo. Dal punto di vista tecnico parliamo di una squadra di grande livello. In assoluto credo che sia quella con i giocatori che più si avvicinano alla qualità del Bari. Il Bari è superiore sotto il profilo dell’equilibrio in tutti i reparti. Parliamo di un gruppo costruito in modo impeccabile, con calciatori di spessore in ogni zona del campo. Credo che il secondo posto vada stretto ai biancorossi. Altre compagini, per capirci, eccellono solo in alcuni reparti. Questo non accade per il Bari. Cosa temo della Ternana? Gli ex. È gente che ha lasciato, chi più, chi meno, il segno nella nostra città. Ha fatto bene ed è amata. Ora invece si trova a Terni, che ritengo sia una grande piazza". 

Sezione: BARI / Data: Sab 11 luglio 2020 alle 12:30
Autore: Antonio Bellacicco
Vedi letture
Print