Serata di presentazione in casa Bitonto: per la prima volta nella sua storia, la compagine neroverde affronterà il torneo di Serie C, in quella che sarà la stagione del centenario. Presenti il presidente Francesco Rossiello, il vice-presidente Antonello Orlino, il neo-ds Alessandro Degli Esposti e il riconfermatissimo tecnico Roberto Taurino.

Francesco Rossiello (presidente). “Sono legatissimo ai ragazzi che, nel corso dello scorso campionato, ci hanno regalato tantissime emozioni, facendo registrare numeri pazzeschi in tutti i reparti: sono convinto, però, che costruiremo una squadra in grado di farci divertire. Sono sicuro che il supporto dei tifosi sarà fondamentale”.

Antonello Orlino (vice-presidente). “Quella della Serie C è una vetrina importante e mi piacerebbe contribuire nella costruzione di un settore giovanile altrettanto importante”.

Alessandro Degli Esposti (direttore sportivo). “Sono felice per la grande opportunità che mi è stata concessa: ho tantissime motivazioni, soprattutto perché ho l’onore di lavorare in una piazza che, nell’anno del centenario, si appresta a disputare il suo primo anno in C. Sinergia Bitonto-Parma? Conosco Daniele Faggiano (ds degli emiliani, ndr) da oltre 20 anni e ho tanta stima di lui: prenderemo giocatori utili e funzionali, indipendentemente dalla loro provenienza. Rodriguez e Longo? Sono grandi calciatori, non li scopro io: vediamo, ma sondiamo anche altri profili”.

Roberto Taurino (allenatore). “Lo scorso anno percepivo scetticismo, in quanto migliorare il quarto posto era oggettivamente complicato: abbiamo ottenuto il massimo, scrivendo una delle pagine di storia più belle del Bitonto. In vista della stagione in C voglio una squadra duttile: vedremo chi rimarrà e chi, a malincuore, andrà via. Chiedo alla piazza il massimo supporto nei momenti più complicati: per fare una stagione concreta abbiamo bisogno di tutti”.

Sezione: BITONTO / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 20:00
Autore: Vito Salvatore Di Noi
Vedi letture
Print