Intervenuto nella giornata di ieri nel corso del programma della web radio Diffusione Stereo “Meeting - i fatti e i protagonisti dello sport”, Ciro Favetta attaccante del Casarano, ha voluto dire la sua in merito alla vittoria contro il Cerignola: “Credo sia stata - spiega - la migliore partita della stagione, anche se si sarebbe potuto fare qualcosa in più a livello difensivo. Vanno fatti i complimenti a tutti i miei compagni e al tecnico, ora bisognerà dare continuità ai risultati. L’unica pecca sono stati i cali di concentrazione, perché dopo aver siglato il 4-1 non avremmo dovuto dare adito ai nostri avversari. A causa del risultato ci siamo adagiati sugli errori, ma sono certo che ciò non accadrà più. Aldilà di chi fa gol e il risultato che deve dare spirito alla squadra, prima viene il Casarano poi l’ego personale”. 

Infine, il centravanti ex Taranto ha voluto esporsi in merito al momento del girone H di Serie D: “Credo - conclude - che ci siano tre o quattro squadre importanti all’interno del girone, con le quali dovremo giocarcela fino alla fine. Credo che questo sia un campionato che sarà vinto, anche in virtù della pandemia da covid-19, da quella compagine che mostrerà maggiore concentrazione all’interno dei match. Ad oggi ci sono diverse squadre che ci inseguono, poi c’è il Taranto che ha da due gare da recuperare, nella speranza che facciano un passo falso”. 

Sezione: CASARANO / Data: Mar 12 gennaio 2021 alle 13:30
Autore: Simone Cataldo / Twitter: @SimoneCataldo12
Vedi letture
Print