Il Lecce rallenta ancora la propria corsa. A Cosenza, infatti, la formazione di Eugenio Corini (espulso nel finale di primo tempo, così come Rossettini dalla panchina) non va oltre l’1-1. Tante le occasioni create e non sfruttate dalla formazione giallorossa, in particolare nel primo tempo: prima con un rigore sbagliato da Coda, poi con un “penalty in movimento” fallito clamorosamente da Stepinski. L’unica consolazione per il numero nove dei salentini è il secondo gol consecutivo, dopo quello realizzato contro la Cremonese; di Gliozzi, nel corso della ripresa, il gol del definitivo pareggio. Da segnalare anche un infortunio per Dermaku, uscito al 10’ per un guaio muscolare (al suo posto Meccariello). Secondo pareggio di fila per il Lecce, che sale a quota 6 punti in classifica ma scivola a -7 dal primo posto. Mancosu e compagni torneranno in campo lunedì, quando al Via del Mare arriverà il Pescara.

Sezione: LECCE / Data: Dom 25 ottobre 2020 alle 17:57
Autore: Redazione TCP / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print