Esprime dissenso, ai microfoni di Sport in Oro, il presidente della LND Cosimo Sibilia a proposito di un'eventuale istituzione di campionati di C2: "Sono fortemente convinto che in Italia 100 squadre professionistiche siano troppe, il sistema calcio non le regge più. Ovviamente non accetterò mai qualsiasi proposta che vada a penalizzare la Serie D. Ad esempio, se oggi per arrivare in A dalla D bisogna scalare tre categorie, non sarei disponibile a discutere dell’aggiunta di un’altra serie per raggiungere questo obiettivo. Siamo consapevoli che per il bene comune ogni lega deve sacrificarsi, ma non possono chiederci l’inserimento di un altro gradino a quella che è la normale scala tra le categorie”. 

Sezione: SERIE D / Data: Mar 26 maggio 2020 alle 18:15
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print