Le settimane e i giorni che hanno seguito il post lock down in casa Casarano Calcio hanno visto susseguirsi differenti indiscrezioni, tante delle quali smentite dalla società grazie alle proprie scelte. Accantonata la parentesi Dino Bitetto, ha avuto inizio l’era di Vincenzo Feola, che in tanti sperano possa durare a lungo e soprattutto che possa rivelarsi ricca di successi. Valutazioni e conferme, che ad oggi hanno visto 9 pedine della scorsa stagione rimanere in pianta stabile. Ciò, però, non basta, causa l’inizio del ritiro programmato per lunedì 10 agosto. Indubbiamente il raduno che precederà l’inizio del campionato svelerà diversi nuovi volti, ed il primo di questa stagione sarà quello di Alex Benvenga, difensore classe ’91 ex Fidelis Andria e Taranto, annunciato poco fa dal club.

Importanti, dunque le conferme di Mincica, Giacomarro, Favetta, Versienti e Mattera su di tutte, grazie alle prestazioni sfoderate sul rettangolo verde in campionato. Fondamentali nel parco “under” anche quelle relative a Occhiuto, Atteo e Lobjanidze, con il georgiano che vestirà per il terzo anno consecutivo la maglia rossazzurra, e che indubbiamente diverrà un perno del reparto arretrato. L’incognita, invece, risulterà ancora una volta Andrea Feola: esperto centrocampista che nel corso della carriera vanta diverse annate tra i professionisti, nella scorsa stagione fu acquistato dal Bari, ma ha visto il campo in sole nove occasioni – due da titolare – causa vari problemi fisici. Se dovesse riprendersi al meglio potrebbe rivelarsi senza dubbio una sorpresa, in vista di un’annata fondamentale per la compagine salentina.

Nel mentre il Casarano ha annunciato pochissime ore fa l’arrivo del difensore ormai ex Fidelis Andria, Alex Benvenga, i tifosi attendono con fermento l’annuncio di altri nuovi volti della stagione 2020/21. Seppur sembrasse ormai fatta per l’approdo in rossazzurro di Samon Reider Rodriguez, ad oggi la trattativa sembrerebbe vivere una fase di stallo causa il mancato accordo in relazione al cosiddetto “rimborso economico”. Nonostante ciò, egli rimane un obiettivo concreto del Casarano, proprio come Mario Marotta e Gianluca Sansone, quest’ultimi calciatori nell’ultima annata in forza all’Audace Cerignola oltre che pupilli del neo tecnico rossazzurro, Vincenzo Feola. La società ha già avuto diversi colloqui con l’entourage dei giocatori, e le trattative sembrerebbero essere a buon punto. Nonostante ciò, però, la dirigenza ragiona sul possibile sostituto di Sansone, causa le tante richieste giunte all’esterno alto che, ricordiamo, fino a pochissimi anni fa calcava i campi della massima serie italiana. In virtù di tale motivo, il primo nome per il piano B sarebbe quello di Mauro Bollino. Quest’ultimo nel corso del mercato dicembrino si trasferì dal Sicula Leonzio al Bitonto, club neroverde con il quale non è riuscito mai ad esprimersi al meglio, tanto da non venir confermato in vista della storica promozione in Serie C del club. Egli potrebbe rilanciarsi, e un ambiente come quello casaranese sarebbe l’ideale, per un fantasista che non è riuscito ad esprimersi dopo il cambio di categoria.

Infine, dopo le diverse conferme da noi anticipate e di conseguenza ufficializzate, bisognerà capire bene la posizione del club in relazione ad alcuni pilastri della scorsa annata. Su di tutti, i nomi maggiormente vociferati ed in uscita, sarebbero quelli di Rashed Al Tumi e Nicola Russo. Entrambi mai contattati dal club dopo il mese di giugno hanno visto il l0oro contratto scadere lo scorso 1° luglio, e si stanno guardando intorno, date le offerte che non sembrerebbero mancare. Da tenere d’occhio, sempre per quanto concerne il reparto portieri, sarà la situazione relativa a Mattia Guarnieri. Quest’ultimo vicino all’addio fino a poche settimane fa, ad oggi date le offerte giunte solo dal campionato della Serie D, ha deciso di cominciare il ritiro con il Casarano, in attesa di ulteriori offerte.

Sezione: CASARANO / Data: Sab 08 agosto 2020 alle 16:00
Autore: Simone Cataldo / Twitter: @SimoneCataldo12
Vedi letture
Print