Il matrimonio da noi preannunciato nelle scorse settimane è giunto a buon fine: il Casarano vedrà al proprio timone Vincenzo Feola. Si tratta di un ritorno, dal momento in cui egli aveva già vissuto l’ambiente rossazzurro da calciatore nel corso dell’annata ‘93/’94. Un nome dunque, non solo apprezzato per quanto fatto nelle scorse stagioni da tecnico, bensì anche per quanto egli ha offerto alle serpi da calciatore in passato. La differenza sostanziale è una: oltre 25 anni fa macinava chilometri sulla fascia, quest’oggi gli viene imposto di guidare la squadra a livello tecnico e tattico nel rettangolo verde di gioco.

Una settimana fa diversi erano i nomi accostati alla panchina delle serpi, in seguito al mancato accordo con Ciro Ginestra. Un accordo che sembrava non potesse mai arrivare, data anche l’indiscrezione che portava a un incontro avvenuto qualche giorno prima tra la società e Massimo Gallo, quest’ultimo ex tecnico di Lavello e Cerignola. Nonostante ciò, vi era anche un piano B, come da noi citato, che prendeva il nome di Vincenzo Feola. La seconda, ma non ultima opzione, per fortuna ha avuto un riscontro positivo, ed è grazie ad essa che la prossima stagione del Casarano vivrà nei prossimi giorni e nei prossimi mesi una svolta che nessuno pensava potesse avvenire.

Si era parlato di un possibile anno di transizione, favorito dall’uscita dai giochi – solo per 365 giorni – di Antonio Filograna, main sponsor e massimo esponente della Leo Shoes. Tale idea, ora, sembra non poter passare per la mente a nessuno, in merito anche al possibile acquisto di Samon Reider Rodriguez da parte del Casarano. Pupillo di Feola nella scorsa stagione in riva all’Ofanto. L’attaccante scuola Juve nella scorsa annata ha messo a segno 15 reti in 18 uscite stagionali, e secondo ultime indiscrezioni di redazione è ad un passo dalla firma su un contratto annuale. Ovviamente i restanti acquisti arriveranno con molta calma, e diversi club opteranno per una finestra di mercato poco frettolosa e per lo più ragionevole e meticolosa. Difatti, con la data del 20 settembre come punto di partenza per il calcio dilettantistico, grazie alla disputa della Coppa Italia Serie D, e il via dei ritiri stagionali previsti per lo più nei giorni che seguiranno ferragosto, il tempo da dedicare al calciomercato sarà maggiore.

Nel frattempo il Casarano, ancor prima che arrivasse l’ufficialità del nuovo tecnico, ha dovuto dire addio a due tasselli importanti ovvero: Maurizio Dall’Oglio e Simone Buffa. Il primo oltre due settimane fa ha salutato la piazza salentina dopo due stagioni, nel corso delle quali ha conquistato tre trofei e il ritorno nel campionato di Serie D. Il secondo, ed ultimo invece, arrivato dal Parma nella scorsa estate, si è rivelato il punto di riferimento della mediana, restando in pianta stabile nell’11 titolare di De Candia prima e Dino Bitetto dopo. Inoltre, il Casarano all’alba del prossimo campionato di Serie D, ha presentato nelle sedi opportune tutta la documentazione per l’iscrizione al torneo 2020/21.

Sezione: CASARANO / Data: Sab 25 luglio 2020 alle 16:00
Autore: Simone Cataldo / Twitter: @SimoneCataldo12
Vedi letture
Print