Il Casarano apre le porte del “Giuseppe Capozza” all’ostico Picerno, in occasione della sfida valida per il tredicesimo turno del campionato di Serie D girone H. Da un lato la formazione che ha ottenuto il maggior numero di punti tra le mura amiche oltretutto senza mai perdere; dall’altro la banda di Ciro Ginestra che  ad oggi risulta esser la migliore in trasferta, grazie a 11 punti racimolati in cinque gare esterne. Entrambe i tecnici nelle conferenze dalla vigilia hanno elogiato le caratteristiche degli avversari, altrimenti non poteva essere, dato che i rossazzuri occupano la vetta della graduatoria e i lucani il terzo posto con una gara in meno da recuperare all’appello. A dirigere l’incontro delle 14.30 sarà Abdoulaye Diop della sezione di Treviglio.

COME ARRIVA IL CASARANO – Recuperato Negro in attacco, Vincenzo Feola dovrà fare a meno di Leandro Versienti, unico calciatore che non compare tra la lista dei convocati dei salentini. Al netto dei tanti effettivi a disposizione, potrebbero essere diversi i dubbi di formazione. Modulo 4-3-3, con Pitarresi che insidia Guido tra i pali. Nella linea di difesa gli esterni bassi dovrebbero essere Lobjanidze e Pagliai, i centrali invece Figliomeni e Benvenga, quest’ultimi con l’alito sul collo di Mattera e Longhi. Al centro del campo staffetta Tascone-Atteo per la maglia da titolare al fianco di Bruno e Giacomarro. Nel tridente offensivo possibilità di vedere dal 1’ Rodriguez e Mincica assieme a Sansone, con Favetta e il neo-acquisto Santoro che scalpitano in panchina.

COME ARRIVA IL PICERNO – Tutti a disposizione agli ordini di Ciro Ginestra, tecnico che potrà fare affidamento anche su Gioele Origlia, centrocampista arrivato in settimana dalla Casertana. Gli interpreti dovrebbero essere per dieci undicesimi gli stessi visti due settimane fa contro la Puteolana. Spazio dunque al 3-5-2 con Giuliani in porta, Nossa, l’ex Girasole e Ligorio in difesa. Gli esterni dovrebbero essere Oyewale ed Esposito, quest’ultimo in vantaggio su D’Angelo, supportati centralmente da Stasi, Dettori e Pitarresi. Il tundem d’attacco dovrebbe esser composto da Iadaresta e Albadoro.

LE PROBABILI FORMAZIONI

CASARANO (4-3-3): Guido; Pagliai, Figliomeni, Benvenga, Lobjanidze; Atteo, Bruno, Giacomarro; Mincica, Rodriguez, Sansone. All.: Feola.

PICERNO (3-5-2): Giuliani; Nossa, Girasole, Ligorio; Oyewale, Stasi, Pitarresi, Dettori, Esposito; Albadoro, Iadaresta. All.: Ginestra.

Sezione: CASARANO / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 09:20
Autore: Simone Cataldo / Twitter: @SimoneCataldo12
Vedi letture
Print