Può sorridere Gaetano D'Agostino pensando ai passi avanti che ha fatto la sua Virtus Francavilla nello sviluppo dell'azione offensiva rispetto a qualche settimana fa. L'esser tornati a far gol può rappresentare un punto di svolta in un momento nero della stagione: la prima rete di Micheal Folorunsho e di Anthony Partipilo può dare il là al nuovo corso di una squadra che non vince da otto giornate ma ha ritrovato entusiasmo e tranquillità, dopo il pari contro la Sicula Leonzio.

La nota positiva in casa biancazzurra è di sicuro l'intesa trovata, per la prima volta, tra Partipilo e Anastasi, che, come sottolineato anche dallo stesso tecnico nel post gara hanno trovato le distanze giuste e un equilibrio di coppia che potrà essere fondamentale per il proseguio della stagione, considerando i due come i titolari di un attacco che, orfano di Andrea Saraniti, non era ancora riuscito a trovare la via del gol. Ci sono volute due deviazioni e quel proverbiale pizzico di fortuna per sbloccare una Virtus che adesso ha bisogno di tornare a segnare anche davanti al proprio pubblico.

Sezione: FOCUS / Data: Mer 28 febbraio 2018 alle 12:02 / Fonte: Da Francavilla Fontana Giuseppe Andriani
Autore: Redazione TuttoCalcioPuglia.com / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print