Lecce, promozione in A e nostalgia. Ai microfoni di fantamaster.it l'attaccante La Mantia ricorda i suoi recenti trascorsi in giallorosso: “L’esordio non potrò dimenticarlo, contro l’Inter a San Siro. Una sensazione difficile da spiegare, un mondo a sè, guardi su e non vedi il cielo. Poi il primo gol l’ho fatto all’Olimpico contro la Lazio. C’erano i miei amici e la mia famiglia: è stato un segno del destino fare gol a Roma, dove sono cresciuto. Quando faccio gol c’è la dedica a mio padre: un ringraziamento perchè mi è stato vicino da sempre. Poi quando abbiamo vinto il campionato a Lecce, l’ho fatto entrare in campo e abbiamo pianto entrambi”. 

Sezione: LECCE / Data: Gio 02 aprile 2020 alle 20:00
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print