Bentornato fortino. Lo 0-0 ottenuto dal nardò sul campo della Fidelis Andria è incoraggiante, ma soprattutto fa riguadagnare agli uomini di mister Danucci quella solidità difensiva già riconosciuta più volte in questa stagione. E’ la sesta volta che il toro non subisce reti, dopo le sfide già disputate contro Puteolana, Aversa, Casarano, Fasano e Gravina. Anche così si spiega la possibilità di poter dar vita ad una stagione diversa dalle ultime due.

Un bel segnale di ripresa dopo il ko contro il Taranto di misura e soprattutto le 6 reti rimediate contro il Portici, cosa che per certi versi resta ancora un mistero.  Anche se già contro la Team Altamura, nonostante la rete subita dai biancorossi erano giunti tre punti di grande valore e contro un’avversaria senza dubbio competitiva. A chiudere il mese di gennaio ci sono ora gli appuntamenti contro Francavilla e Molfetta, in quelli che alla vigilia sarebbe stato facile immaginare come scontri diretti. Ma se la concentrazione rimarrà quella solita, dare ulteriore continuità agli ultimi due risultati positivi è possibile.

Sezione: NARDÒ / Data: Mar 19 gennaio 2021 alle 12:30
Autore: Domenico Brandonisio
Vedi letture
Print