Pasquale De Candia, tecnico del Casarano, è intervenuto ai microfoni della Gazzetta del Mezzogiorno per introdure la delicata sfida contro il Bitonto. Ecco le sue parole: "Non si pensi più a quel che è stato, a volte bisogna essere brutti e concreti, com'è accaduto con l'Altamura. Una squadra con la S maiuscola deve essere anche questo. Affronteremo il Bitonto come tutte le altre compagini, coscienti di trovarci di fronte ad una grande squadra che annovera un pacchetto di calciatori eccellenti. Conosco benissimo l'ambiente, avendoci lavorato per qualche anno. Non voglio sembrar presnutuoso ma noi non siamo da meno. Quindi anche loro dovranno tenerci nella giusta considerazione. Speriamo di fare la nostra solita prestazione, come abbiamo fatto a Foggia e con il Sorrento: avere ritmi alti, intensità e arrivare primi sulle seconde palle".

Sezione: CASARANO / Data: Ven 01 novembre 2019 alle 18:00
Autore: Manuel Panza / Twitter: @manuel_panza
Vedi letture
Print