Poco fa il Bitonto ha presentato Roberto Taurino, nuovo allenatore dei neroverdi: "Sono molto contento di iniziare quest'avventura. Ho trovato delle persone euforiche, mi hanno trasferito subito una voglia di fare qualcosa di importante. Il presidente è un sognatore, ha ambizione ed è un visionario. La sua proposta mi è piaciuta e c'è grande voglia di fare bene. L'ambizione è quello che ci unisce, cercheremo di costruire qualcosa di importante".

Taurino ha poi specificato: "Per me è un impegno bellissimo, che nasconde una certa pressione. Fare meglio dell'anno scorso vuol dire rientrare nelle prime tre e non è semplicissimo. Io adoro le sfide, mi sembra di vedere tante situazioni positive da cui poter partire per provare a fare bene quest'anno. Da neopromossa il Bitonto ha sorpreso un po' tutti, è normale che l'anno prossimo non saremo più considerati come una matricola. Dopo una stagione così, tutti sono consapevoli di incontrare una società che lavora in un certo modo. Dobbiamo ripartire dalla base dell'anno scorso, il direttore sa bene il percorso che dovremo fare. Se qualcuno deciderà di prendere un'altra strada, non possiamo certamente costringerlo".

Sezione: BITONTO / Data: Ven 24 maggio 2019 alle 20:34
Autore: Francesco Ippolito / Twitter: @fraccio
Vedi letture
Print