Casarano-Real Aversa. Questo sarà il primo atto del campionato della banda di Vincenzo Feola, che tra le mura amiche di un "Capozza" purtroppo privo di tifosi causa covid-19, darà inizio a un campionato molto importante dati gli investimenti fatti. Un inizio di torneo agevole per i salentini, che di seguito andranno ad affrontare nel mese successivo diverse formazioni alla portata, quali Portici, Città di Fasano e Gravina. Dopo di esse in terra rossazzurra arriverà il Taranto di Laterza, che seppur non parti tra le candidate al titolo finale, potrebbe dare più di qualche problema. Difatti, sarà quest'ultima gara del mese di ottobre a far sì che si tiri una linea, per capire quanto sia accaduto sul rettangolo verde, in positivo o negativo. 

Il mese di novembre invece vedrà il Casarano andare di scena al Giovanni Paolo II di Nardò, in occasione del derby tutto salentino contro i granata. Di seguito l'importante sfida di vertice casalinga con la Team Altamura, squadra che nel corso della finestra di calciomercato ha effettuato diverse operazioni onerose e allo stesso tempo oculate, dando dunque forma a un'importante organico che verrà però guidato da Monticciolo e non dall'ex De Candia. Altri importanti spunti si potranno tratte dal match in terra andriese, che alla metà di ottobre (15 ndr), sarà teatro di Fidelis Andria-Casarano. Il mese si concluderà con due sfide di basso vertice, che vedranno le serpi affrontare il ripescato Francavilla In Sinni prima, e la neo promossa Molfetta dopo. 

Turno infrasettimanale che darà inizio al mese di dicembre, con il Casarano che ospiterà il Cerignola, squadra ricca di incognite e che vede al proprio timone l'ex calciatore di Napoli e  Juventus, Michele Pazienza. Altro match importante sarà quello di domenica 6, con il primo match assoluto contro l'ostico Lavello, compagine Lucana che si è rivelata tra le migliori nel corso della campagna acquisti, portando in rosa alcuni dei migliori elementi della scorsa annata di Serie D. Ma, queste due avversarie saranno solamente un antipasto, dei pre-annunciati big match contro le due sanzionate Picerno e Bitonto, e la sorpresa dello scorso campionato Sorrento. Tre match che porranno fine al penultimo mese dell'anno, e che potrebbero rivelarsi di importanza magistrale per le sorti della classifica. 

Infine, al termine di una sosta che vedrà tornare in campo le squadre il 6 dicembre, si disputerà prima un turno infrasettimanale e di seguito l'ultimo turno del girone d'andata. Anche i  questo caso bisognerà stare attenti al nuovo corso del Brindisi, che secondo tenti addetti ai lavori potrebbe risultare una delle formazioni maggiormente ostiche. L'ultima avversaria, invece, sarà la novità Puteolana. 

Sezione: CASARANO / Data: Dom 20 settembre 2020 alle 13:00
Autore: Simone Cataldo / Twitter: @SimoneCataldo12
Vedi letture
Print