Il Gravina batte in casa 4-1 la Puteolana e coglie i primi tre punti di stagione. Dopo cinque minuti la prima azione da gol é del Gravina, con Gilli che tutto solo nell'area piccola non impatta un cross dalla bandierina. Al ventitreesimo i gialloblù passano in vantaggio con il capitano Chiaradia, lesto a ribattere a rete un cross dalla destra che si era stampato prima sulla traversa. Cinque minuti dopo i padroni di casa raddoppiano, con Puntoriere che realizza con un certo affanno il calcio di rigore fischiato ai danni di Gjonaj. Il Gravina cerca il colpo del ko, e in rapida successione, prima Ficarra e poi Gjonaj provano la battuta a rete ma la palla in entrambi i casi non inquadra la porta. La prima frazione si chiude sul due a zero per padroni di casa.


Il secondo tempo si riapre come si era chiuso il primo, con il Gravina intenzionato a chiudere i conti e in diverse occasioni chiama alla parata De Lucia che si disimpegna bene. Ora è un tiro al bersaglio, prima Panebianco colpisce la traversa e poi Gjonaj si fa respingere la palla in calcio d'angolo. Sul conseguente tiro dalla bandierina Gilli sigla il tre a zero. Alla mezz'ora la Puteolana accorcia le distanze con Cavalieri che beffa Pagkratis con una bella punizione dal limite. Con i campani protesi in avanti alla ricerca della rimonta, i gialloblù sfiorano la quarta marcatura con Puntoriere che colpisce la traversa. Il poker comunque lo serve l'argentino Vranjican che sul finire del novantesimo marca il tabellino anche lui.

Sezione: GRAVINA / Data: Dom 04 ottobre 2020 alle 17:09
Autore: Nicola Marvulli
Vedi letture
Print