Termina 2-2 tra Lecce e Genoa nel lunch match della quindicesima giornata del campionato di Serie A. Primo tempo a tinte rossoblù, complici anche i tanti errori dei calciatori di casa. Come quello di Gabriel che, al 31’, rinvia un pallone nel tentativo di anticipare Pinamonti (in chiara posizione di fuorigioco, considerata non attiva) e serve Pandev: questo, da quasi centrocampo, con un gran pallonetto indirizzato verso il secondo palo batte il portiere brasiliano. Allo scadere della prima frazione di gioco Lucioni stende Agudelo e Criscito dal dischetto raddoppia.

Nella ripresa Liverani toglie un fischiassimo Babacar, al suo posto Falco, e getta nella mischia Tabanelli al posto di Majer. Ma è dei rossoblù la prima occasione con Agudelo che, a tu per tu con Gabriel, si fa ipnotizzare. Al 60’ Falco, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, conclude in porta con un tiro a giro sul secondo palo e riapre l’incontro. Al 70’ cross in area dalla destra e torsione di testa di Tabanelli che riequilibria il risultato. Genoa che chiude in nove a causa delle espulsioni di Agudelo e Pandev, ma i giallorossi non ne approfittano. Un punto a testa, che consente ai salentini di restare a +4 sul terzultimo posto.

Sezione: LECCE / Data: Dom 08 dicembre 2019 alle 14:25
Autore: Redazione TuttoCalcioPuglia.com / Twitter: @redazionetcp
Vedi letture
Print