Alessio Esposito, centrocampista del Cerignola, ha parlato ai microfoni del Resto del Calcio per analizzare il momento dei gialloblù. Ecco le sue parole: "Domenica purtroppo non è arrivata la vittoria come speravamo, la prestazione però credo non sia mancata. Siamo una squadra in crescendo, ma il calcio è fatto di episodi e domenica credo che sul primo tiro in porta è andata bene per loro, non ci scoraggiamo e continuiamo a lavorare come stiamo facendo. Occasioni? Si, ne abbiamo avute più di loro, potevamo sfruttarle meglio ma non dobbiamo piangere sul latte versato, è arrivata una sconfitta ma siamo già carichi per la prossima dove cercheremo di vincere fuori casa. Siamo arrabbiati per il ko, ma guardiamo con fiducia al futuro, dobbiamo soltanto lavorare questo è il modo che conosco per venirne fuori".

La prossima sfida: "Il Molfetta ha dimostrato di essere una squadra in forma, ma noi vogliamo rifarci dopo l’ultimo risultato negativo. Parliamo di un bel gruppo, si vede che sono affiatati, però penso che domenica noi non andremo lì a fare una passeggiata ma lotteremo su ogni pallone. Girone H? Come gli altri anni è un girone di fuoco. DPCM riporta parzialmente i tifosi allo stadio? Era ora, in un momento un pò così ne avevamo bisogno, siamo un gruppo abbastanza giovane e non demordiamo su nulla ma con l’appoggio dei tifosi riusciremo a dare qualcosa in più”.

Sezione: CERIGNOLA / Data: Mer 14 ottobre 2020 alle 17:30
Autore: Manuel Panza / Twitter: @manuel_panza
Vedi letture
Print