Ritornerà a lavorare domani, la Virtus Francavilla di Gaetano D'Agostino, che ha approfittato della sosta del calendario per andare a rivedere quegli atteggiamenti tattici che nelle ultime partite non hanno funzionato. Allenamenti nel centro sportivo di proprietà di Masseria Martuccio, sull'erba naturale per abituarsi anche alle condizioni tutt'altro che positive del terreno di gioco del Fanuzzi di Brindisi, più volte sottolineato dal tecnico della Virtus come uno dei problemi delle gare casalinghe, laddove il Francavilla non vince da metà dicembre e non segna addirittura da 4 partite. Non è un momento facile, anzi, è il più complesso.

La squadra lavora con relativa tranquillità, e con un gruppo sempre più amalgamato tra la vecchia guardia e quei calciatori che sono arrivati a gennaio, inseriti bene anche nel contesto tattico, come dimostrato da Partipilo e Anastasi nelle ultime uscite. C'è di più: sarebbe riduttivo pensare a un problema mercato per una squadra che ha visto tutti i nuovi arrivati nell'ultima sessione di mercato comunque esprimersi su livelli importanti, dalla coppia offensiva alle buone prestazioni di Lugo e Sbampato negli altri reparti, senza dimenticare anche il buon contributo di Saloni quando chiamato in causa.

Capitolo infortunati: recuperato Di Nicola, in cura ad Avezzano per una botta alla caviglia. In settimana, magari già domani, torneranno in gruppo anche Agostinone e Maccarrone. Ancora fuori Lugo, difficilmente recuperabile per la sfida al Siracusa.

Sezione: FOCUS / Data: Dom 11 marzo 2018 alle 17:34
Autore: Giuseppe Andriani / Twitter: @peppeandriani
Vedi letture
Print